Benvenuti

GAIARINE
CAMPOMOLINO
ALBINA
FRANCENIGO

Il partito del “non voto”. Alle ultime elezioni gli astensionisti hanno superato il 50% e sono la maggioranza assoluta.

Astensione. In Italia l’affluenza più bassa nella storia repubblicana. Calo nell’Ue


Con il 49,69% di votanti il vero protagonista di questa tornata elettorale è stato l’astensionismo. Ad abbassare la Media il Sud e le Isole. Pochi votanti nell’Europa mediterranea

Massimo Calvi – lunedì 10 giugno 2024 – Quotidiano Avvenire

Mai così pochi elettori alle urne in Italia da quando si vota per il parlamento dell’Unione europea, ma anche nella storia repubblicana. Il dato dell’affluenza è inequivocabile: al di là di chi ha vinto o perso questa tornata elettorale, con il 49,69% di votanti il vero protagonista è stato l’astensionismo.

Si tratta di un record negativo a livello assoluto: le Europee del 2024 sono risultate le prime elezioni della storia della Repubblica in cui i votanti sono stati meno di uno su due. Un dato che colpisce anche alla luce del fatto che per questo voto sono scesi in campo direttamente molti leader di partito, che a quanto pare non hanno convinto gli elettori a recarsi alle urne.

Il dato del 49,69% di affluenza è inferiore al 63,9% delle politiche che si sono tenute nel settembre 2022, ma anche rispetto al 54,5% delle Europee 2019. A sorprendere è anche il fatto che questa volta, votando in 3.700 comuni per le Amministrative e per la Regione Piemonte, la partecipazione al voto per il Parlamento europeo avrebbe dovuto beneficiare di un maggiore afflusso. […]

Continua >> su Avvenire.it

I risultati italiani delle elezioni europee 2024

I risultati delle elezioni europee sono ormai piuttosto consolidati e quindi è possibile fare un primo bilancio su come sono andati i partiti. Fratelli d’Italia e il Partito Democratico sono i partiti andati meglio, il Movimento 5 Stelle e la Lega quelli che hanno ottenuto percentuali inferiori alle aspettative. Fra i partiti di opposizione è andato molto bene Alleanza Verdi e Sinistra, che ha superato abbondantemente la soglia di sbarramento del 4 per cento necessaria per eleggere i parlamentari europei prevista dalla legge elettorale italiana, mentre le coalizioni dei partiti più liberali e di centro – Azione e la lista Stati Uniti d’Europa formata dall’alleanza tra Italia Viva di Matteo Renzi e +Europa di Emma Bonino – non sono riuscite a eleggere nessun parlamentare perché non hanno superato il 4 per cento.

Fonte: quotidiano online Il Post

Per i risultati delle elezioni europee 2024, in tempo reale, clicca qui.

COMUNE DI GAIARINE: risultati delle elezioni europee

Per i risultati delle europee nel Comune di Gaiarine, clicca qui.

COMUNE DI GAIARINE: risultati delle elezioni comunali 2024

Per i risultati delle amministrative nel Comune di Gaiarine, clicca qui.

DIOCESI: Giubileo 2025, iniziato il percorso


ATTUALITA’ – Programmato un pellegrinaggio a Roma

01/04/2024

In queste ultime settimane si comincia a sentir parlare anche nei nostri ambienti ecclesiali del Giubileo del 2025. A livello diocesano, in particolare, si sono soffermati sulla questione il collegio dei vicari foranei e il coordinamento degli uffici. Sono state comunicate in linea di massima date, proposte, eventi (tutte info che si possono trovare sul dettagliato sito www.iubilaeum2025.va) ed è stato deciso di proporre un pellegrinaggio diocesano a Roma nei giorni 28 febbraio, 1 e 2 marzo 2025.

Continua >> su L’Azione.it